Targa Tricolore Porsche Vallelunga

Nella Super Sports Cup vittoria assoluta in gara-1 di Gianpaolo Lastrucci. Nicola Bravetti vince gara-2 e Stefano Bianconi si impone in classe GT3 r1 laureandosi campione di classe.

Una straordinaria giornata di sole ha fatto da cornice alla penultima prova della Targa Tricolore Porsche organizzata da Italia Motorsport-Porsche Club Italia con la collaborazione di MAGIGAS, fornitrice ufficiale del carburante THUNDER 102, e di Pirelli. L’appuntamento, svoltosi sul circuito Piero Taruffi di Vallelunga ha assegnato i primi quattro i titoli: Enrico Fulgenzi nella Cayman Cup, Francesco Giustiniani nella Selection Cup, oltre ai titoli della Super Sports Cup di Giovanni Caligaris nella GT 2r e di Stefano Bianconi nella GT3 r1. 

Molto il pubblico presente sugli spalti come non si vedeva da tempo, a seguire le emozionanti sfide in pista e con la presenza del Campione Emanuele Pirro, vincitore della gara Cayman Cup con la vettura in allestimento 2010. 

Bastavano pochissimi punti ad Enrico Fulgenzi per laurearsi campione 2009 della Cayman Cup. Il pilota jesino si era presentato a Vallelunga, penultima tappa stagionale della Targa Tricolore Porsche in gran forma, siglando già nelle prove ufficiali il miglior tempo, corretto poi dall’handicap imposto dal regolamento sportivo. Partito dalla seconda fila, Fulgenzi ha disputato una gara di grande consistenza, badando essenzialmente a non perdere il ritmo e a non commettere inutili errori. Giorgio Massazza, l’unico avversario che avrebbe potuto infastidirlo, ha condotto la gara fin dalle prime battute, seguito da Fulgenzi. E’ stato proprio il milanese ad aggiudicarsi la gara del Trofeo Pirelli, con Fulgenzi secondo e virtualmente campione. 

A Vallelunga ha raccolto il suo miglior risultato stagionale Alberto Petrini, che ha preceduto “Gioga”, Marco Masutti, Angelo Rogari e Ivan Costacurta. Solitaria e senza problemi la gara del campione romano Emanuele Pirro, plurivincitore della 24 Ore di Le Mans, ospite speciale al volante della Cayman Cup in configurazione 2010. Durante le prove, Pirro ha fornito preziose indicazioni sulla messa a punto della vettura, e in gara ha mantenuto costantemente un ritmo elevatissimo, concludendo naturalmente primo assoluto con distacchi considerevoli sulle altre Cayman. 

Pirro conquista così la sua seconda vittoria stagionale, dopo il successo di inizio anno, ottenuto quella volta al volante di una Cayman versione 2009. La gara di Vallelunga ha incoronato anche il campione della Selection Cup, riservata alle Cayman 2007: Francesco Giustiniani ha dominato nella gara di casa confermando di meritarsi il titolo che nel 2008 era andato a Maurizio Gioia. Giustiniani ha preceduto sul traguardo “Boga” e Gianluca Pizzuti. 

Nella Super Sports Cup il toscano Gianpaolo Lastrucci (classe GT3r1) si è rifatto della sfortuna patita in altre occasioni in questa stagione ed è andato a vincere una gara che ha riservato colpi di scena nelle primissime e battute di gara e nel finale. Secondo posto di classe per Ermes Lombardi, che ottiene così il miglior risultato stagionale, precedendo Alberto De Amicis. Squalifica per Franco Greco, giunto secondo, per un contatto con Stefano Bianconi: il pilota pratese si vede superare in classifica, seppur di un solo punto, proprio da Bianconi, quinto di classe. 

Eliminato subito al via uno dei protagonisti della GT3r2, Massimo Valentini, dopo un contatto involontario con Alessandro Lovato nelle fasi concitate della partenza. La vittoria di classe è andata al suo diretto rivale per il titolo, Marco Magli, soddisfatto della vettura dopo alcuni problemi di set-up patiti durante le prove. Per Magli, 85 punti, ma 6 da scartare, e Valentini, 85 punti, tutto si deciderà nella gara finale di Misano Adriatico. Secondo posto in GT3r2 per Stefano Barbieri, terzo per Riccardo De Bellis. In Gt2R vittoria (con matematica conquista del titolo di classe) per Giovanni Caligaris, mentre in Gt5R ha ottenuto l’ennesimo successo stagionale Paolo Solimano. 

In gara-2 ottima prova di Nicola Bravetti, primo assoluto: lo svizzero, al volante della bellissima 997 GT3 RSR, era partito penultimo a causa del ritiro in gara-1 per la rottura di un uniball. Secondo posto e vittoria in GT3 r1 per Stefano Bianconi, che grazie a questo risultato si laurea campione di gara-2 nella propria classe. Terzo posto assoluto per un arrembante Pierluigi Alessandri, che ha concluso a meno di due secondi da Bianconi. Bella anche la prova di Lovato, che si riscatta con il quarto posto e la vittoria in GT3 r2 dopo il contatto di gara-1.